Chiavata materna

Dovete sapere che ultimamente non avendo una ragazza con cui scopare, spesso mi ammazzo di seghe dal mattino alla sera, per la voglia che ho di fottere. Mia madre da tempo lo sa, e si dimostra dispiaciuta per questo mio comportamento, un bel giorno ha deciso di farmela smettere,piombando in camera mia mentre me ne facevo una, dicendomi se volevo scopare una figa vera invece di immaginarla soltanto. Io immediatamente accettai e col cazzo duro mi diressi verso di lei, mia mamma si tolse la gonna e le mutande, e mi diede la sua bella fica pelosa da scopare. Lei mi fece sborrare tranquillamente dentro la sua figa ,intanto era in menopausa,dato che ha 48 anni.Il sollievo era tale che non ce la feci a non gridare di piacere,dato che anche mia mamma era proprio contenta per me.Da quel giorno scopiamo ogni giorno di pomeriggio, e io non mi faccio piu le seghe,grazie a mia mamma.

Vota la storia:




29/10/2005 11:34

PIPPO

LI MORTACCI TUUA CURATI TESTA DI CAZZO E PSICOPATICO...DICO SEMPRE CHE LE PERSONE MALATE STANNO FUORI E LE BUONE SN CHIUSE!

29/09/2005 22:09

ninkata

curatevi!!!

29/01/2007 14:43

Giampiero

Non so se è un imbecille che voleva divertirsi a scrivere sta cazzata solo per farci scrivere dei commenti o un povero malato.Povero lui...

18/05/2005 21:52

il moralizzatore

tu sei un pazzo psicopatico

17/04/2012 00:54

Il saccente

Del tuo racconto misorprende la frase "ora scopiamo ogni giorno DI pomeriggio " ...mi chiedo , perchè alla notte no? fai il guardiano notturno o dalla sera alla mattina inoltrata la tua mammina va a battere? Diccelo

14/11/2006 22:39

luca

ucciditi, soffrirai di meno nella vita

06/09/2012 11:52

antonio

pezzu di merda asparati tu e mamma datevi fuoco e levatevi da minghia mamma mia che schifo

05/06/2012 23:39

credo ke nn sia malato sl lui ma ancke la madre, suggerireri di ammazzarsi entrambi ne guadagna tanto la socetà

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!