Festa di compleanno

È sabato pomeriggio.. Serena si sta preparando per andare a festeggiare il compleanno.. ha voglia di divertirsi e anche se accompagnata dal fidanzato Davide (tornato da poco con lei) decide di esagerare un po.. top con la schiena scoperta, minigonna, tacchi e autoreggenti.. I capelli raccolti e un po di trucco completano il look provocante.. le piace farsi notare.. squilla il cellulare.. è Davide che è passato a prenderla.. scende, Entra in auto e subito lui le lancia un occhiataccia.. è molto geloso, anche se come spesso accade non ha il coraggio di dirle nulla.. Durante il tragitto che porta al locale però serena avverte il nervosismo di Davide e scocciata non preferisce parola per diversi km.. una volta arrivati serena nota con piacere che gli invitati sono praticamente tutti arrivati.. amiche, amici, colleghi.. e poi c'è Manuel.. Manuel rimane in disparte aspettando il suo turno mentre è partita la girandola dei saluti.. ma non può fare a meno di notare Davide e capire che serena è di nuovo fidanzata.. (i due avevano fatto qualche serata oltre i limiti nel breve periodo in cui serena era single) Terminati i saluti entrano tutti nel locale.. si beve si scherza.. e Manuel non toglie gli occhi da Serena.. subito si accorge che tra lei e Davide qualcosa non va.. infatti lei sembra volerlo tenere a distanza.. rinfrancato dalla situazione Manuel si avvicina a Serena e dopo un paio di battute per testare la situazione la invita a raggiungerlo ai bagni.. lui va per primo e dopo poco lei la segue non prima però di aver baciato Davide (più che altro per non destare sospetti). Arrivata.. manuel:"wow.. ma il tuo fidanzato ti lascia andare in giro così? " Serena:"certo.. non ha le palle per dirmi le cose.. anche se è tutta la sera che mi tiene il muso.." M:" sfigato. . Beh se dopo la festa riesci a liberarti io sono a casa.. " S:" mm.. non penso.. ti conosco so come va a finire e io sono fidanzata!" M:"da quando sei diventata fedele?? Ahahah" Serena sorride e si allontana.. la festa è agli sgoccioli e dopo lo scambio di regali Tutti tornano a casa.. anche manuel che allontanandosi strizza l occhio a Serena. . Durante il viaggio di ritorno serena non ascolta una parola, ma Davide continua a parlare.. e a tediarla con discorsi noiosi.. La testa però è a manuel.. arrivata sotto casa.. serena:"amore ti scoccia se vado a dormire? Credo di aver bevuto troppo e ho la testa che mi scoppia.." Davide:"no tranquilla.. vai pure è stata una serata pesante.. buonanotte ti amo.." Serena:"anch'io.. a domani.." I due si baciano.. e Davide ignaro di tutto si allontana con l auto. serena sale in casa e non sa che fare.. sa che manuel lo aspetta.. dopo un po prende il cellulare e gli scrive:"ci sei?.." Manuel:"ti aspetto.. ho voglia di.." Serena prende coraggio si infila in macchina e parte.. manuel è sulla porta e fuma una sigaretta.. serena gli va incontro e manuel getta il mozzicone, senza dire una parola la attacca al muro e la bacia.. infila la mano sotto la gonna corta e accarezza la fighetta rasata che comincia a bagnarsi.. I due entrano in casa e in un attimo si trovano in camera.. I vestiti volano e serena si trova in autoreggenti e perizoma in ginocchio sul tappeto a succhiare il grosso uccello di manuel.. è brava a fare Pompili... con esperienza riesce ad ingoiarlo tutto fino a raggiungere le palle che massaggia con dolcezza.. di scatto manuel la trascina sul letto le strappa il perizoma nero ormai fradicio e i due incominciano una 69 interminabile.. manuel apre il cassetto del comodino e tira fuori le manette.. lega i polsi di serena al letto e comincia a sfregare velocemente il clitoride gonfio di piacere.. Serena ansima.. manuel recupera un foulard di seta nera, la benda, e ricomincia a leccarla dappertutto.. d'un tratto sfila dal cassetto un mostruoso vibratore di circa 30 cm e dopo averlo passato più volte sul clitoride lo infila piano piano nella vagina ormai inondata e pronta alla penetrazione. . serena urla.. è il più grosso che abbia mai provato.. dopo qualche secondo però esplode in un piacere estremo squirtando copiosamente.. manuel soddisfatto toglie il dildo e comincia a infilare le dita.. una.. due tre.. serena geme.. in pochi secondi si ritrova l'intera mano di manuel che la penetra.. impazzisce di piacere e in un attimo raggiunge il secondo orgasmo. . dopo qualche minuto di rilassamento manuel decide che ora è il suo turno.. slega serena e la prende da dietro allargandole l'ano con le dita ed infilando successivamente il nerboruto membro sempre più duro.. serena giace a pecorina con la schiena inarcata mentre manuel da dietro stantuffa come un toro.. serena si gira con sguardo malizioso e sussurra: "mi piace nel culo.. continua.. mi fai impazzire" Manuel:"lo so.. ti piace fare la troia." Detto questo afferra ancora il dildo e continuando a pompare da dietro lo infila nuovamente nella figa fino in fondo.. serena è sconvolta.. si sente piena ed il piacere la fa gridare come se fosse posseduta dal demonio.. dopo diversi minuti di doppia penetrazione manuel si stacca prende serena per i capelli ed esplode un flotto di sborra calda direttamente nella bocca di serena che assapora il bianco liquido per poi ingoiare tutto.. lei è in estasi e dopo aver ripulito per bene la cappella di manuel i due si adagiato sfiniti sul letto.. manuel:"ti è piaciuto il mio regalo?" Serena sorride lo abbraccia.. sta bene.. l'indomani tornerà da Davide. . E alla solita routine fatta di noiose serata con lui.. e a qualche scappatella..

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!