In treno

Ciao a tutti,viaggio spesso in treno sulla linea Roma - Ancona, una mattina mentro mi apprestavo a salire in treno vedo poco più avanti una ficona leggermente scura di carnagione con un mini gonna da urlo, salire sulla vettura più avanti della mia...
Non ho perso tempo a cercarla..era seduta sul primo sedile all'inizio del vagone rivolta verso il le porte del treno..con non curanza mi sono seduto sul sedile piccolo che sta' sotto il fonestrino del vano porte in modo da vederla bene...Vuoi la giornata festuiva, vuoi il caldo quella mattina il treno era quasi vuoto, io facendo finata di telefonare butto ogni tanto qualche sguardo a lei, soprattutto a quelle gambe favolose...lei si accorge di ciò e cambia posizione molto lentamente..scoprendo appena le mutandine... io sto impazzendo..ad un tratto si alza in piedi e viene verso di me, mi chiede, indicando la porta del bagno se lo stesso fosse occupato...io risposi un po' imbarazzato dicendo" no non credo", al che lei apre la porta ed entra richiudendosela dietro lle spalle. Deluso la sentii argeggiare con la chiusura e poi d'un tratto riapre la porta e mi fà "scusa, ma la porta non si chiude, saresti così gentila da tenerla chiusa?", io non so come ho trovato il coraggio ma gli risposi "certo, lo vuoi che lo faccia da fuori o da dentro?", lei mi sorrise e fà "come vuoi tu"...non ci ho pensato su..mi sono alzato e dicendomi tra me e me che mi avrebbe sbattuto fuori, ho detto "ok da dentro". Lei si sposta e mi fa entrare richiudento la porta ale mie spalle..la chiusura funzionava..
lei si gira verso il water dandomi le spalle, io dietro sentivo il suo profumo e il mio cazzo che cresceva sempre di più..poi mentre si alzava la gonna e armeggiava con le mutandine mi fà "sei sicuro di restare?" e così dicendo si abbassò in avanti in modo che il suo culo sbattesse sul mio cazzo....io ero al settimo cielo..appena dissi di si le si voltò e vidi ciò che teneva in mano..un cazo lungo e duro...mi accarezzo i capelli e spingendomi la testa in basso mi disse "ok allora fammi vedere cosa sai fare"...fu il mio primo pompino, e non ultimo, visto il piacere provato. gli dissi che per me era la prima volta e lei mi rispose non ti preoccupare lo vedo...ti guido io...inizia a muoversi avanti indietro nella mia bocca, sentivo il suo cazzo sempre più grosso e duro, il mio stava scoppiando, ogni tanto si fermava e cercava di spingerlo fino alla gola..io ansimavo e godevo..mi piaceva, sentire quel cazzo in bocca...lo inumidivo con la saliva e mi sembrava più duro...non rresistevo ho cercato di prendere il mio caxzzo per segarmi ma lei mi ha fermato dicendomi..no ci penso io a lui..dopo...sono andatao avanti così, con qule cazzo in bocca per 5 o 6 minuti...mi piaceva e mi piace sempre di più, poi alla fine mi ha fatto alzare e lei si è inginocchiata d'avanti a me e lo ha preos in bocca, ragazzi un pompino da favola, capiva quando stavo per venire e si fermava, portando l'eccitazione al massimo...si sembrava di scoppiare...poi all'improvviso lo ha fatto sparire tutto in gola e con una stizzata di palle un paio di risucchi mi ha fatto schizzare....favoloso..lo ha ingoiato quasi tutto,trane qualche goccia che prontamente ha rilasciato sulla cappella tornanod poi a leccare avidamente guardandomi negli occhi..mi è tornato subito duro...
evviva il treno...
Aspetto di trovare il coraggio di sentire anche io la sborra in bocca..nel frattempo ho fatto tanti pompini...e mi piace sempre di più...

Vota la storia:




06/07/2016 12:41

dario

Che racconto patetico e falso! Ma guarda meno film porno, pirla!!!!!!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!