L'amica Transex

L’Amica Transex 1
Era da qualche sera che uscendo a cena e poi girando per la città, avevamo parlato di provare qualcosa di nuovo e li era saltata fuori la idea di un trio. Forse per cercare di non apparire troppo egoisti nel volere o una lei per me o un lui per lei, avevamo trovato in comune, molto eccitante la idea di incontrare una transex, che fosse femminile ma che riunisse i due sessi in uno. Abbiamo avuto anche fortuna poiché non abbiamo faticato molto a trovare con un noto sito di annunci, una bella transex alla quale piacesse uscire con una coppia, così siamo andati all’incontro con “Francesca”, ci siamo presentati, soddisfatti perché di persona era veramente molto carina, ben fatta, simpatica e sorridente. Ci ha messo subito a nostro agio ed in auto ci siamo avviati per andare a casa sua.
Già in auto l’amica si è fatta audace ma con spirito allegro, mia moglie era seduta davanti accanto a me, le sue minigonne vertiginose fanno sempre in modo che non si possa evitare l’ammirazione per le sue gambe bellissime, così dal sedile dietro, l’amica l’ha cominciata ad accarezzare sulle spalle e dolcemente su una coscia, dicendole che era molto bella, che aveva una bella pelle etc.
Gloria accettava i complimenti e mi lanciava delle occhiate tra il “cosa faccio” ed il “mamma mia sto per allargare le gambe” ed io compiaciuto e divertito la guardavo come dirle “sei la mia troia e stasera ci divertiamo”. Arrivati a casa dell’amica ci siamo subito messi comodi e lei è andata in un’altra stanza, intanto mia moglie si era messa comoda sul letto quasi niente addosso, io pure. “Lei” e’ tornata con un completino intimo carino, il seno era rifatto ma piacevole ed indossava delle mutandine ma che non coprivano del tutto il suo cazzo. Si è seduta ai bordi del letto, mia moglie si è avvicinata gattoni e mi ha preso in bocca l’uccello ben attenta a rimanere con le chiappe bene in vista mostrandosi all’amica seduta, la mia troia sa benissimo che effetto fa la vista delle sue chiappe aperte. Dopo un bell’inizio orale Gloria si è girata e mi ha dato il suo culo da toccare, mi sono sdraiato dietro di lei e l’ho preparata con la lingua, intanto con le mani ha cercato l’amica e l’ha invitata ad avvicinarsi in ginocchio sul letto, le ha preso in bocca il cazzo bello depilato ed ha cominciato a farle un delizioso pompino, soffermandosi con la lingua anche sull’asta e sulle palle. L’amica transex ha chiuso gli occhi godendosi il piacere, a quel punto io ho smesso di leccare la fica di mia moglie a pecorina e le ho appoggiato il cazzo sulla fessura … un gemito di piacere e sono entrato. L’ho sbattuta bene aggrappato alle sue chiappe e lei succhiava l’altro cazzo mentre sussultava. Abbiamo cambiato posizione ma Gloria voleva continuare a spompinare la transex, gli diceva “che cazzo morbido che hai”, “che buon sapore”, “accarezzami il viso con la cappella”. Adesso la transex si era sdraiata e mentre io glielo avevo messo in bocca, Gloria si era ancora chinata su di lei e lo succhiava mentre con le mani le accarezzava l’asta e le palle per mantenerlo duro. A quel punto mia moglie voleva qualcosa dentro di nuovo e mi ha fatto sdraiare per impalarsi sopra di me. Senza mai mollare l’altro uccello ha avvicinato l’amica e mentre cavalcava strofinandosi la figa come piace a lei, ingoiava fino alle palle il cazzo di Francesca che sospirava senza mai togliere di dosso gli occhi da Gloria. Ad un certo punto Francesca si è staccata dalla bocca di Gloria per mettersi un preservativo ed abbiamo capito che voleva infilare il cazzo dentro mia moglie, poi mi ha chiesto di baciarla in bocca prima di scoparla, cosi’ Gloria si è messa a pecorina per leccarmi le palle, sa bene che adoro sentire la sua lingua sui testicoli mentre le guardo le chiappe aperte e la esploro; ma prima di avere il tempo di aprirle la fica con le dita, Francesca aveva già puntato il cazzo sulla sua fica ed era entrata con fretta, quasi a non voler perdere l’occasione. Vedere il cazzo di Francesca entrare nella fica di Gloria mi ha fatto salire in ebollizione così ho appoggiato la mano sinistra sulle chiappe dure di Francesca per spingerla a ritmo per sfondare la mia troia. Poi mia moglie si è girata e messa a leccarmi le palle da davanti perché alle mie spalle c’era lo specchio e voleva vedersi, così si è potuta vedere in viso mentre era immersa tra le mie gambe leccando e succhiando guardando anche in volto Francesca che le stava dietro dandole dei colpi fortissimi in fica … vedendo quella scena splendida, gemendo è lasciata scappare “guarda amore, ma come sono troia” … allora mi sono spostato e sdraiato pancia in su, ho invitato mia moglie a fare un bel 69, avevo già in mente il finale, so che quando posso leccare bene Gloria, la porto alla sborrata, così ho detto a Francesca di darle anche lei il suo cazzo, così mia moglie si è ritrovata la mia lingua che le esplorava l’ano e la fica e due cazzi che ha iniziato a spompinare insieme. Dopo qualche minuto ho deciso di concentrarmi sul suo clito ed ho intensificato i colpi di lingua dove so che la fa impazzire e l’ho sentita inarcarsi, pronta per godere …. Ha afferrato il mio cazzo più forte e strofinandosi la cappella di Francesca sul viso, ha gridato forte il suo orgasmo …”oh, vengo, vengo forte” ..avvisandoci del suo piacere. Francesca ha cominciato dire che voleva sborrare ed io volevo assolutamente riempire di crema le tette ed il viso di mia moglie, così l’abbiamo subito fatta sdraiare pancia in su, io mi sono messo a cavalcioni sopra di lei che pronta, mi ha detto “abbassati un po’ che ti lecco per bene”, ho sentito subito la sua lingua sulle mie palle e con una mano ha iniziato a menarmi l’uccello. Io con le due mani le ho afferrato le caviglie portandole in alto, così Francesca ha potuto godere dello spettacolo di mia moglie completamente aperta con la fica ed il culo davanti al suo cazzo. Si è aggiustata il preservativo ed ha infilato il cazzo nella fica di Gloria che agitava velocissima la sua lingua sotto di me. Io non ho resistito a quella scena di vedere Francesca che si accarezzava un seno e con l’altra stringeva una gamba a Gloria, il suo cazzo che pompava velocemente la fica di mia moglie, sono quindi esploso ed ho schizzato tutta la sborra sui seni di mia moglie terminando con qualche goccia sul collo e sul mento “ti sborro tutta troia mia” …. so che alla porca di Gloria le piace essere annaffiata e le ho quindi strofinato sulla bocca le ultime gocce di seme … ma vedendo me che sborravo anche Francesca si è eccitata ed ha deciso di venire nella fica di mia moglie svuotandosi nel preservativo gemendo e urlando a mia moglie che era un puttana. Siamo rimasti un po’ sfiniti sul letto ancora qualche minuto, poi lo sperma cominciava a colare dappertutto su mia moglie ed è dovuta andare in bagno per sistemarsi un pò. Francesca si è tolta il preservativo pieno di seme ed ha sorriso dicendomi “tua moglie è una bella fica”, quando tornate a trovarmi?

Vota la storia:




07/03/2010 14:30

Mauro

La storia è veramente accattivante e ti fa restare con il cazzo duro fino alla fine e ti fa venir voglia di provarci con un trans.

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!