• Pubblicata il:
  • Autore: Roberto
  • Categoria: Racconti trans
  • Pubblicata il:
  • Autore: Roberto
  • Categoria: Racconti trans

Mia moglie e il trans

Il classico venerdì sera trascorso con mia moglie a cena con gli amici, aveva fatto si che eravamo usciti dal locale un poco su di giri, quel tanto da iniziare in auto un petting abbastanza spinto iniziato nel parcheggio, e proseguito anche con l'auto in movimento. Prima di prendere la strada di casa chiedo a mia moglie di fare un giretto che facevamo da fidanzati con gli amici, a vedere i trans per strada. Chi tace di solito acconsente e tra una palpatina di seno (bello, grande e morbido seppur rifatto) e di pisello (di dimensioni normali) giungiamo nell'area della città dove la sera si incontrano le signorine con la sorpresa. Mia moglie le aveva sempre ammirate con un occhio particolare, e sopratutto le più belle, le apprezzava perchè non somigliavano per nulla ad un uomo. Ad un certo punto ne notiamo una, anzi uno, particolarmente curato, abbronzato, alto con due seni enormi che uscivano fuori da un body bianco, due gambe lunghissime, e lì sfidavo chiunque a credere che fosse un uomo se fosse rimasto a bocca chiusa.
Torno indietro con l'auto perchè lei voleva vederlo meglio, ed il secondo passaggio fu notato dalla trans che si mise in posa quando ci avvicinammo anche se stavamo nella corsia opposta, mia moglie mi chiese ancora di tornare perchè così si sarebbe trovato dal suo lato e lo avrebbe finalmente visto meglio, anche perchè la strada era a malapena illuminata dai fari delle auto di passaggio. Arrivati vicino decisi di fermarmi anche se lei mi esortava a continuare perchè era imbarazzata, il trans subito si poggiò all'auto e chiese se avessimo bisogno di lui. Un poco imbarazzato e con mia moglie girata dal mio lato che ogni tanto dava delle rapide occhiate, gli dissi che eravamo solo curiosi e credavamo che fosse una donna, e che donna... Per pronta risposta la trans scostò lo spacco della minigonna che indossava e mise in mostra un perizoma bianco merlettato che non conteneva tutto il pacco che aveva davanti. 'Che ne dite? sono femmina o una super femmina? Sono una donna che accontenta tutti e due, e così dicendo si scostò completamente il perizoma e mise in mostra un cazzo che stava lentamente crescendo, forse perchè anche a lui piaceva quella situazione, un cazzo che a vederlo così da vicino una volta duro sarebbe stato almeno 10 cm più lungo del mio e molto più doppio. 'Toccalo' disse a mia moglie, che per tutta risposta si ritrasse verso di me, 'toccalo, fammelo diventare duro tanto lo so che volevi fare questo', mia moglie riprese la sua posizione sul sedile e mi diede uno sguardo come per dire, cosa faccio? vado? edi io per tutta risposta le accompagnai la mano verso il cazzo della trans che nel frattempo si stava sempre più indurendo. Mia moglie inizio a toccarlo timidamente e delicatamente quasi a sfiorarlo, poi la trans le infilò una mano nella camicetta e inizio a toccarle i seni, a questo lei accellerò il movimento sul cazzo iniziando a fargli una sega. Io ero eccitatissimo e iniziai anche io a toccarle i seni e la mia mano si unì a quella del trans toccandole seni, collo, le labbra; mia moglie stava partendo, aveva il cazzone pericolosamente vicino alla faccia e spesso lo avvicinava alle guance, fino a quando i fari di un'altra macchina illuminarono la scena e fu così che il trans aprì lo sportello e si sedette dietro invitando mia moglie a seguirlo. Lei mi guardò per un istante e passò nella fila di dietro mentre io misi in moto per spostarmi di lì mentr la trans automaticamente mi dava indicazioni per raggiungere casa sua. Mentre guidavo vedevo che dietro la situazione si stava riscaldando e adesso mia moglie e il trans si toccavano seni a vicenda, Giovanna con l'altra mano continuava a toccargli il cazzo e la cosa le piaceva perchè la vedevo accaldata.
Dopo poco giungemmo nelle vicinanze della casa della nostra amica, il tempo di parcheggiare l'auto e entrare nel palazzo che anch'io iniziai a palpare il culo della trans che mi saliva davanti, e che culo: duro e sodo, mentre lei lo toccava a Giovanna. Aperta la porta ci condusse subito a letto, mentre lei si andò a fare rapidamente una doccia e nell'attesa io e mia moglie ci scambiammo degli sguardi complici e ci iniziammo a spogliare. Io avevo il cazzo di marmo e all'apparire della trans con solo un asciugamo a coprire il suo sesso, iniziai quasi a tremare per l'eccitazione, si avvicinò a Giovanna che stava seduta sul letto e le puntò il suo cazzone sulle labbra e lei lo iniziò naturalmente a spompinare lentamente toccandogli le palle, poi la trans le infilò di più il cazzo in bocca e lei lo accolse senza fiatare, quella stronza a me non lo prendeva tutto in bocca perchè diceva che la soffocava e adesso si stava ingoiando una mazza quasi il doppio della mia e molto più doppia. A quella scena mi avvicinai a lei e le misi il mio cazzo vicino alla bocca per invogliarlo a prenderlo e lei per tutta risposta lo prese tutto intero per la prima volta, forse perchè aveva già la bocca dilatata... ero troppo eccitato e dopo qualche colpo su e giù stavo per venire e siccome sapevo che non le piaceva la sborra in bocca, mi tolsi e le arrivai sui seni. Il trans le su butto addosso e iniziò a leccarla tutta mentre lei si dedicò di nuovo al suo cazzo, ma per poco perchè il trans la stese e la iniziò a chiavare, appena lo appoggiò iniziai a guardare quella cappella enorme sulla sua fichetta, lentamente inizio a entrare, mentre io pensavo che si facesse male, mi dovetti ricredere perchè dopo solo qualche colpo tutta la mazza era dentro ed io guardavo lo sguardo impazzito di mia moglie. Il mio cazzo non aveva per nulla perso di vigore e così lo ribisi nella sua bocca, a volte lo avevamo fatto a casa con un vibratore fingendo che fosse un altro cazzo, ma adesso la nostra fantasia si stava a vverando. Mi tolsi dalla sua bocca e lo mis in quella della trans che me lo succhiò con un avidità sconosciuta, esagerata, al punto che decisi di togliermi e mi misi alle spalle della trans puntadogli il culo, ma lo accolse come un coltello caldo nel burro. Iniziammo a fare questo trenino erotico uno addosso all'altro, mia moglie stava godendo come una pazza, io pure perchè mi piaceva farlo nel culo (lei non me lo concedeva quasi mai), venni un'altra volta mentre la nostra amica continua a pompare come una pazza Giovanna, adesso avevano cambiato posizione e l'aveva messa sopra di lui, ed io vedevo una donna che chiavava mia moglie: bellissimo, tremendamente arrapante, Giovanna non capiva più niente e ala fine quando anche la trans arrivò la sua fichetta era oramai dilaniata da quel cazzone enorme. Ci demmo appuntamento qualche sera dopo ma stavolta le cose andarono ancora meglio, perchè già sapevamo cosa ci attnedeva.

Vota la storia:




29/11/2012 19:40

Giulio

Lo vorrei fare tanto anche io.... Mi ha veramente eccitato

27/11/2010 15:13

santo

mi piacerebe tanta con la mia compagna fare sesso cosi

26/01/2011 18:21

steve

mah.... mi pare tanto una storia inventata

25/02/2012 22:01

pino

ottimo rapporto con tua moglie mi farebbe tanto piacere che mia moglie imitasse la tua complimenti

22/05/2013 19:59

luigi

mi ha fatto arrapare avolte vorrei pure io fare esperienza con trans se pure sono attivo ma lo desidero ma ho paurache il mio culo venga rotto e ndare in ospedale anche se metto manico di scopa nel culo facilmente pero atttivo sono con un cazzo di 21 cm

21/06/2010 17:00

marco

bella storia!!! è il sogno di tutti scopare con una donna ed un trans (senza farsi inculare come fanno molti qui)

20/07/2012 13:59

fabiano

questo è il mio sogno vedere mia moglie scopare con un bel trans

20/07/2010 21:21

Angelo

Donna con la fica e donna col cazzo insieme, è la perfezione!

17/06/2010 19:01

janeiro

Sarei entusiasta di assistere e, eventualmente partecipare. Comunue grazie per la bella storia.

16/10/2012 23:38

arturo

a me pare che tua moglie non era presente e che eri tu a prenderlo,,tutti i gusti so gusti.

16/05/2010 09:37

batrace

tu sei solo un frocio che dal trans lo ha solo preso nel culo ....

15/03/2012 16:11

Gino

in che zona si trovano trans x strada a Foggia???

14/01/2012 13:36

roberto

Malati, l'abbiamo rifatto perchè era piaciuto a tutti e due, e stavolta all'improvviso si è presentata anche una amica della trans: allucinante, vai a leggere la storia che ho oubblicato qualche mese fa più avanti.

05/12/2011 14:50

gogo

Siete malati.

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!